Siti dating ungheresi


Ovviamente, visto che io punto sul film di qualità, non è pensabile che io accetti mai un modello con la pancetta solo perché è italiano.

Però oggi sono finalmente un po' più ottimista sulla possibilità di trovare italiani all'altezza delle aspettative, dopo molti anni in cui aveva prevalso il pessimismo.

Com'è che un bravo ragazzo di Milano con studi di cinema si sveglia una mattina come regista di film porno gay ad Hollywood? E così nei weekend dal 1993 al 1996, mi trovai a fare il direttore di produzione sui set di Gino, con Jeff Stryker, con John Travis… Ma redditizio e intossicante (per un "bravo ragazzo di Milano").

Imparai il mestiere, scrissi un paio di sceneggiature.

Giovanni Dall' Orto intervista l'enfant prodige del porno italiano Lucas Kazan: dagli esordi alla carriera hollywoodiana, dai segreti dei pornoattori al moralismo del Belpaese, il Re dell'hard gay Made in Italy si racconta. Nel 1993, facevo l'organizzatore generale per una casa di produzione.